/ / Carte da Poker: come scegliere un mazzo di carte francesi

Carte da Poker: come scegliere un mazzo di carte francesi

15 Febbraio 2019 159 0
Carte da Poker: come scegliere un mazzo di carte francesi

Le carte da poker sono quelle francesi, ma non basta conoscere questo per sapere come scegliere un mazzo di carte francesi. In commercio si trovano infatti diversi tipi di carte, venduti anche a costi differenti a seconda delle loro caratteristiche.

E’ alto l’interesse dei giocatori nei confronti delle carte, delle fiches e di tutti quegli accessori collegati al mondo del poker. Anche se il poker online oggi spopola, non si è perso comunque il piacere di trovarsi con amici e parenti per fare una partita dal vivo e per queste occasioni servono delle buone carte da poker.

Come sono le carte da poker?

Prima di capire come scegliere un buon mazzo, è fondamentale vedere da quali carte il mazzo deve essere composto. Rispondiamo allora alla domanda che dà il titolo a questa sezione dicendo che il mazzo di carte da poker è costituito in totale da 52 carte.

Nel mazzo si trovano 26 carte nere – suddivise in 13 di fiori e 13 di picche – e 26 carte rosse – suddivise in 13 di cuori e 13 di denari – a dare un totale di cinquantadue. Per ognuno dei semi elencati si hanno un Asso, tre figure (Fante, Regina e Re) e nove carte numeriche (con valore da due a dieci).

Ci sono tante curiosità interessanti sulle carte francesi. Non è questa l’occasione per descriverle tutte, citiamo solo il cosiddetto Most wanted playing cards. Si tratta di un mazzo da gioco speciale ad uso bellico: la CIA crea per le missioni principali dei mazzi di carte specifici, in cui sono indicati gli obiettivi da colpire, inseriti nelle carte a seconda della loro importanza, dunque l’Asso sarà l’obiettivo principale, le figure quelli secondari e via dicendo.

Come scegliere un mazzo di carte da poker?

Eccoci giunti a rispondere alla domanda principale di questo approfondimento, ovvero come fare per scegliere un buon mazzo quando abbiamo bisogno di acquistare delle carte da poker. Ci sono diversi fattori da valutare e cercheremo di descriverli tutti in dettaglio.

Il primo fattore da prendere in considerazione è il materiale con cui le carte sono realizzate. In passato andavano molto di moda i mazzi in cartoncino, in particolari quelli triplex perché garantivano una resistenza maggiore. E’ ancora possibile trovare in commercio alcuni mazzi di carte francesi in cartoncino, anche se oggi non sono più la prima scelta.

Attualmente la maggior parte dei giocatori preferisce acquistare delle carte in PVC, che offrono il grande vantaggio di durare di più e di rovinarsi meno. Le carte in cartoncino tendevano infatti a danneggiarsi anche dopo poche partite, diventando riconoscibili ed obbligando a sostituire il mazzo. Con le carte in PVC si è raggiunta invece una durata maggiore.

Le carte in PVC sono anche le più amate da chi gioca a Texas Hold’em. In questa versione di poker si è soliti infatti tenere le proprie due carte appoggiate al tavolo ed alzare solo i loro angoli per vedere di quali carte si tratta. Le carte in cartoncino si rovinerebbero in fretta, mentre il PVC garantisce resistenza e flessibilità.

L’altro fattore da valutare è il cosiddetto indice delle carte, ovvero in quanti angoli è indicato il valore della carta. Le carte europee solitamente sono a 4 pips, quindi hanno il valore indicato in tutti e quattro gli angoli della carta, e differiscono da quelle americane a 2 pips, con il valore presente solo in due angoli.

Parlando sempre dell’indice, non cambia solo il numero di volte in cui il valore viene espresso, ma anche la dimensione del valore della carta. Si può fare una distinzione tra carte Jumbo Index, con valore stampato in grande, e carte Standard Index, che hanno invece il valore scritto in piccolo.

Solitamente per il Texas Hold’em si preferisce acquistare le Jumbo Index, perché diventa più semplice guardare il valore delle carte che sono poste al centro del tavolo. Lo stesso discorso vale per qualunque altro gioco di carte in cui ci sono delle carte in comune con altri giocatori.

L’ultimo elemento da valutare è la stampa. Prima di acquistare delle carte da poker è bene chiedersi per cosa debbano essere usate. Se lo scopo è giocarci, allora bisogna puntare su delle carte il cui valore sia facilmente intuibile dal disegno sulla carta, che deve quindi essere chiaro e ben associabile al modello di riferimento.

Si potrebbe anche scegliere di acquistare dei mazzi da collezione, che si caratterizzano per essere edizioni limitate con stampe particolari. Sebbene il valore sia riconoscibile, bisogna fare più fatica per restare concentrati e quindi non sono le carte ideali per giocare, ma sono perfette da collezionare.

Un tipo particolare di mazzo è quello composto dalle carte trasparenti. Queste di fatto sono quasi del tutto trasparenti e non sono l’ideale per giocare, ma non dovrebbero assolutamente mancare tra i mazzi di coloro che amano collezionare le carte da poker.

Parlando sempre di mazzi particolari, si segnalano anche le carte 4 color, che differiscono dal mazzo classico perché presentano un colore per ogni seme. Queste carte possono tornare utili se alla partita prendono parte anche dei daltonici, o per fare una partita diversa dal solito. Bisogna fare attenzione però perché diventa più complesso restare concentrati sulle combinazioni vincenti (basti pensare, ad esempio, al colore).

Valutando i diversi elementi che sono stati messi in luce e leggendo le recensioni sui diversi mazzi di carte, è possibile trovare quello che faccia al caso proprio, sia che si stia cercando un mazzo da gioco, sia che si stia cercando un mazzo da collezione.

In commercio si trovano numerosi mazzi, perché tanti sono i produttori di carte da poker. I principali produttori italiani sono Modiano, Dal Negro e NTP, acronimo di Nuove Tecnologie Plastiche con sede a Milano.

Tra i produttori americani, i più famosi sono Gemaco e Bee-Bicycle (noto per le carte trasparenti). Si segnalano poi Fournier (produttore spagnolo), Copag (produttore brasiliano) e Cartamundi (produttore belga). Tra i diversi mazzi della Copag, uno dei più venduti è sicuramente il Copag 100, che si può riconoscere rapidamente perché l’azienda ha scelto un pacchetto di color oro per questo mazzo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

read more
ShareTweetPin0sharesUna guida su come vincere a poker è ciò che serve a chi sta per ...
ShareTweetPin0sharesGuadagnare poker online è l’obiettivo di tutti coloro che si ...
ShareTweetPin0sharesI Video poker sono delle forme di intrattenimento che da sempre ...
ShareTweetPin0sharesCome si gioca a Poker? Questa è una delle più scontate domande che ...
ShareTweetPin0sharesIl Poker 5 carte è anche chiamato Poker Italiano o 5 Card Draw. È ...
ShareTweetPin0sharesIl Poker Italiano è una delle varianti del poker più giocata, prima ...
© Copyright 2019. All rights reserved
© Copyright 2019. All rights reserved
shares